Supporto di IT Management per un laboratorio di simulazione molecolare

La chimica computazionale è affascinante… ed è un bel business! In pratica, con le risorse informatiche è possibile simulare il comportamento di sostanze chimiche prima di averle sintetizzate. Per esempio, se si desidera modificare il comportamento di un farmaco in modo che reagisca con determinate sostanze in un certo modo, una casa farmaceutica può chiedere ad un laboratorio di calcolo specializzato di progettare la molecola.

Naturalmente, la potenza di calcolo necessaria per la simulazione comporta dotazione hardware di alto livello. Non è da stupirsi se, non solo i dati, ma anche la struttura informatica in sé suscitano l’interesse di chi fa il mining di criptovalute. Se poi ci aggiungiamo l’ambientazione universitaria, ecco che si spiega perché la messa in sicurezza informatica del laboratorio è importante.

Nel caso specifico, il laboratorio è interamente basato su sistemi operativi Linux, situazione piuttosto frequente in ambito universitario, analogo a quello in cui Linus Torvald gli diede i natali.

La collaborazione ha toccato vari aspetti del laboratorio:

  • gestione centralizzata degli utenti;
  • firewalling;
  • gestione dello storage;
  • accesso in sicurezza da remoto alle risorse di calcolo del laboratorio;
  • aggiornamento hardware e software.